1.     POLITICA DELLA QUALITÀ

La Politica per la qualità è stata definita dalla Direzione, in modo:

  • da risultare appropriata alle esigenze dei clienti, dell’organizzazione, delle altre parti interessate e della normativa cogente e volontaria di carattere nazionale e comunitario,
  • da mantenere l’impegno di soddisfare i requisiti per il miglioramento continuo, con l’attuazione di piani di miglioramento e la definizione degli obiettivi per la qualità.

Nella definizione degli obiettivi per la qualità la Direzione ha considerato:

  • i fattori interni ed esterni che possono influenzare la capacità della società di conseguire gli obiettivi;
  • i criteri per la valutazione dei rischi e delle opportunità individuate;
  • il riesame sistematico della valutazione dei rischi quale strumento d’importanza strategica della società;

La Direzione ha individuato alcuni obiettivi generali per la Politica della qualità, quali:

  • rispettare in maniera puntuale le normative di settore;
  • realizzare prodotti e servizi conformi alle esigenze dei clienti e delle parti interessate;
  • sviluppare stili e modalità di lavoro omogenei all’interno dell’organizzazione;
  • accrescere le competenze professionali dei collaboratori in coerenza con gli obiettivi di sviluppo dell’organizzazione;
  • sviluppare interventi di innovazione;
  • garantire l’attività di controllo costante da parte delle funzioni di controllo in relazione ai processi e ai servizi;
  • assicurare un processo di approvvigionamento che sia quanto più efficiente possibile attraverso un monitoraggio costante sull’operato dei fornitori selezionati;
  • garantire un controllo di gestione volto a monitorare gli obiettivi di reddittività rispetto alla reddittività attesa, adeguatezza patrimoniale e disponibilità finanziarie;
  • disporre di un sistema di valutazione dei risultati che tenga conto delle performance organizzative;
  • analizzare con continuità i fattori chiave interni ed esterni con i relativi rischi e opportunità connessi al raggiungimento degli obiettivi;
  • migliorare nel continuo il Sistema Gestione della Qualità, e migliorare complessivamente l’organizzazione della SMART SEA e le competenze dei collaboratori.

 

2.     FATTORI CHIAVE PER IL RAGGIUNGIMENTO DEGLI OBIETTIVI

In relazione agli obiettivi di business che la SMART SEA si è data, e al tipo di target cui ha deciso di rivolgersi, viene ritenuta di fondamentale importanza la politica della qualità, e conseguentemente un livello di soddisfazione dei clienti e delle parti interessate di alto livello.

In particolare, la strada che la SMART SEA ha voluto individuare, è caratterizzata dai seguenti fattori chiave, che vengono ritenuti imprescindibili per raggiungere gli obiettivi prefissati:

  • stabilire una stretta relazione con i clienti e con le parti interessate, comprenderne le esigenze e condividerne gli obiettivi per sviluppare idee e soluzioni innovative e personalizzate;
  • dotare i responsabili di ampia autonomia su tutte le fasi progettuali e nei contatti diretti tra manager clienti e gestori, fornitori di prodotti e servizi;
  • sviluppare e diffondere all’interno dell’intera struttura una costante attività di formazione e aggiornamento;
  • organizzare una struttura di gruppo di lavoro in grado di coinvolgere di volta in volta esperti e consulenti sulle tematiche di carattere specifico;
  • incentivare verso il continuo miglioramento.

 

3.     COMUNICAZIONE POLITICA DELLA QUALITÀ

Pertanto al fine di perseguire gli obiettivi della qualità prefissati la Direzione s’impegna a:

  • Sostenere, diffondere e rendere comprensibile la Politica della qualità mettendo a disposizione del personale le informazioni documentate e promuovendo azioni mirate di formazione e di coinvolgimento;
  • comunicare, per quanto appropriato, la politica delle qualità alle parti interessate;
  • definire gli obiettivi per ciascuna funzione mettendo a disposizione le necessarie risorse per il loro raggiungimento;
  • riesaminare sistematicamente la politica e gli obiettivi per la qualità e i rischi connessi al loro raggiungimento e qualora necessario definire nuovi obiettivi e/o modificare le azioni intraprese per la riduzione del rischio di insuccesso.

 

Data

12/01/2021